Anche per Supino non conosciamo l’etimo del toponimo; si suppone che possa derivare dalla posizione adagiata, supina, del paese, ma si tratta appunto di una semplice ipotesi.

L’origine del paese è medioevale, ma il territorio era abitato sin dall’antichità.

Se non risulta attendibile la congettura dell’esistenza in questa zona della città volsca di Ecetra, da cui sarebbero scaturiti tutti i paesi dei Lepini orientali, è certo l’insediamento di una serie di ville rustiche lungo la strada pedemontana che collegava l’agro anagnino con Fabrateria Nova (Ceccano) e Fregellae.

Infatti nelle campagne supinesi si sono scoperti resti di terme e pavimenti musivi di una di quelle ville.

http://www.laciociaria.it/comuni/supino.htm

https://www.comune.supino.fr.gov.it/turismo-e-cultura

Categories:

Fabio

Sono serio serio, Amo la Follia Buona