Patrica compare improvvisamente dopo l’ultima curva di una strada che passa tra boschi di castagni, lecci e querce. E’ davvero caratteristico e suggestivo il modo in cui le case che compongono il centro abitato siano compatte ed arroccate su di un ripido costone roccioso dei Monti Lepini, separate solo da un fitto reticolo di vicoletti.

Punto di partenza per salire su Monte Cacume 1095 m slm

Categories:

Fabio

Sono serio serio, Amo la Follia Buona